domenica 14 Aprile 2024
HomeAttualitàSindacato CSLE , Andrea Saraniti nominato coordinatore nazionale dei dipartimenti della confederazione

Sindacato CSLE , Andrea Saraniti nominato coordinatore nazionale dei dipartimenti della confederazione

L’imprenditore catanese Andrea Saraniti già responsabile organizzativo per la regione Sicilia della confederazione CSLE, è stato nominato coordinatore nazionale dei dipartimenti. La nomina è stata ufficializzata nel corso dell’ultima riunione della direzione presieduta dal segretario Antonio Labate. Saraniti, in particolare, dovrà coordinare le iniziative dei dipartimenti nel quale è strutturato il sindacato CSLE. “ Si tratta di un impegno importante e gravoso- spiega Saraniti- che affronterò con dedizione pur sapendo le numerose questioni che attanagliano i comparti della sanità, dei lavori pubblici, della scuola, del turismo, dell’agricoltura e della pesca, soltanto per citarne alcuni”. Andrea Saraniti ritiene necessario mettere in campo un vero e proprio progetto di trasformazione sociale e per questo “ il sindacato deve rinnovarsi in modo profondo e radicale come condizione indispensabile per tornare ad interpretare i bisogni delle persone e contribuire a guidare il cambiamento in atto nel rispetto dei criteri non solo di efficienza economica ma anche di giustizia sociale”. “ Il nostro obiettivo- conclude Saraniti- è quello di dare risposte e proporre soluzioni in un quadro economico difficile e precario che attanaglia quasi tutti i comparti produttivi”. CSLE, sta completando in questi primi del nuovo anno i propri quadri organizzativi crescendo decisamente nei numeri e nella sua rappresentanza territoriale, da Nord a Sud del Paese.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche