sabato 23 Ottobre 2021
HomeAttualitàSomma. Giovanni D’Antonio è tra i quattro migliori studenti al mondo in...

Somma. Giovanni D’Antonio è tra i quattro migliori studenti al mondo in filosofia

Somma Vesuviana. Un ennesimo successo per le scuole di Somma Vesuviana. Giovanni D’Antonio, 18 anni, studente del Liceo Scientifico “Torricelli” di Somma Vesuviana dopo avere vinto nei mesi scorsi le Olimpiadi della Filosofia con un saggio in lingua inglese ha ottenuto il quarto posto a livello mondiale dietro solo a tre studenti di cui un cinese, un giapponese, ed uno sloveno e superando anche gli studenti americani e di tanti, altri Paesi importanti. Dopo questi tre, al mondo, c’è Giovanni che si è formato al Liceo Scientifico “Evangelista Torricelli” di Somma Vesuviana, ama le materie economiche ed umanistiche ma ha anche la passione della radio ed ora se lo contendono le Università straniere. E’ stato un piacere per me riceverlo nell’ufficio del sindaco a Palazzo Torino. E’ un ragazzo che ha basi solide, familiari e formative e sono convinto che darà un contributo concreto alla crescita della nostra società”. Lo ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel comune di Napoli.

Giovanni quarto al mondo, con idee chiare:

“Per ottenere dei risultati devi studiare, leggere testi e migliorare nell’arte oratoria perché per convincere l’altro è necessaria l’arte oratoria. Ai ragazzi che hanno iniziato l’anno scolastico dico che questi anni sono molto importanti perché comprendiamo come bilanciare la nostra vita tra impegno e divertimento – ha affermato Giovanni D’Antonio, studente italiano risultato quarto nella classifica mondiale per aver elaborato i migliori testi sul pensiero filosofico in lingua inglese – dobbiamo impegnarci perché stiamo costruendo il nostro futuro senza rinunciare alla nostra adolescenza. La scuola ci fa crescere ed è a scuola che facciamo un percorso formativo di maturazione. Inoltre ogni materia è importante. Poi è importante il ruolo della famiglia, dell’unità familiare. Sia papà che mamma sono stati per me fondamentali, mentre i professori sono i “genitori” a scuola e ti aiutano a crescere. I professori ti aiutano e c’è chi ti fa crescere dal punto di vista umanistico con un pensiero analitico e chi ti fa crescere anche sulla comprensione. Il mio sogno? Lasciare un segno nel mondo. Vorrei che le persone potessero ricordarmi per aver fatto qualcosa di importante, di bello per il mondo”.

Ma Giovanni un segno sta iniziando già a lasciarlo:

“A Maggio ho vinto le Olimpiadi in Filosofia e vincerle soprattutto in lingua inglese è stato un qualcosa di sorprendente anche per me. Ho elaborato scritti filosofici in lingua inglese. Alle Olimpiadi si accede dopo una serie di selezioni, tutte superate. Poi è arrivata la competizione mondiale che mi ha visto come primo studente europeo, superato solo da tre studenti di cui uno cinese, uno giapponese ed uno sloveno. Mi ha fatto piacere avere anche l’opportunità di gareggiare con tanti ragazzi da tutta Italia – ha dichiarato Giovanni D’Antonio – e da tutta Europa, cercare di confrontarmi ed esporre le mie idee. Infatti il motivo che mi ha spinto a gareggiare è stato quello di avere la possibilità di esporre delle tesi e di ragionare con altri ragazzi. Le difficoltà non sono mancate ma legate al non poter essere in classe. Adesso penso a a frequentare il quinto anno dello Scientifico, poi si vedrà” .

Ma intanto sono molteplici le Università straniere che avrebbero posto lo sguardo attento sul diciottenne residente a San Gennaro ma “figlio” del Liceo Scientifico “Torricelli” di Somma Vesuviana.

Giovanni, accompagnato dall’amore e dal sorriso di mamma Antonella Nisi e papà Antonio. Tutti insieme, da squadra, da famiglia!

“Una grandissima emozione – ha affermato Anna Giugliano, Preside del Liceo Scientifico “Evangelista Torricelli” di Somma Vesuviana, – anche perché il ragazzo continua a dimostrare di raggiungere due competenze: disciplinari con la conoscenza della Filosofia e linguistiche con la conoscenza dell’inglese. E’ giusto che i ragazzi possano avere sempre le occasioni che ha avuto Giovanni. Ringrazio il professore Angelo Papi e l’intero Dipartimento di Storia e Filosofia”.

E c’è quel professore venuto da Cesena, Angelo Papi, che ha creduto in Giovanni e crede in questo territorio.

“Sono originario di Cesena. Il talento che ho trovato a Somma Vesuviana, alle pendici del Vesuvio – ha dichiarato Angelo Papi, docente di Filosofia del Liceo Scientifico “Torricelli” di Somma Vesuviana – è stato una fonte di piacere perché quando trovi ragazzi così validi il nostro piccolo contributo può essere decisivo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti