martedì 27 Luglio 2021
HomeCronacaSomma. Investe giovane e scappa: 25enne in prognosi riservata

Somma. Investe giovane e scappa: 25enne in prognosi riservata

SOMMA VESUVIANA. Travolto da un mezzo e lasciato agonizzante per strada, giovane 25enne ricoverato in prognosi riservata. Operato d’urgenza per asportargli la milza.

Lo hanno quasi ucciso, chi lo ha investito questa notte e poi lasciato sul ciglio della strada di certo non si è curato di prestargli soccorso. Di vedere se fosse vivo o morto. Anzi. Nonostante il violento impatto lo sconosciuto – a bordo di un veicolo non ancora identificato – ha proseguito la sua corsa. Il giovane, C. O., un operaio, intanto è rimasto riverso sull’asfalto per diverso tempo fino a quando il suo corpo non è stato notato da un automobilista che a differenza dell’investitore, questi, invece, si è fermato per prestargli soccorso. Immediatamente sono stati allertati i sanitari del 118 e le forze dell’ordine che sono giunte sul posto dell’incidente, pare, tra l’altro, nelle immediate vicinanze dell’abitazione della giovane vittima nei pressi della Circumvallazione. Il ragazzo a seguito delle gravi lesioni riportate dall’impatto è stato prima portato nella vicina clinica “Trusso” di Ottaviano ma verificata la gravità delle condizioni è stato successivamente trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola, dove è stato portato in codice rosso in sala operatoria. Nel corso dell’intervento chirurgico cui il 25enne è stato sottoposto, i medici gli hanno asportato la milza. Attualmente C.O., è ricoverato in prognosi riservata nel nosocomio nolano. Da parte dei locali carabinieri sono in corso le indagini per stabilire non solo la dinamica dei fatti ma anche per risalire al responsabile dell’incidente il quale dovrà rispondere, tra l’altro, probabilmente del reato di omissione di soccorso.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti