sabato 10 Dicembre 2022
HomeCronacaSpari in pieno giorno a Ponticelli, Gragnano: "Si vada oltre le...

Spari in pieno giorno a Ponticelli, Gragnano: “Si vada oltre le marcie , subito un piano speciale per Napoliest”

Napoli. Da Patrizio Gragnano Consigliere Municipalità6 riceviamo nota che pubblichiamo.

Si spara oggi, in pieno giorno alla vigilia della Marcia per la per i 33 anni della strage del Bar Sayonara

Ci ritroviamo al punto di partenza come in un drammatico gioco dell’oca . Un territorio devastato economicamente e lontano dal #centro della cittá che brulica di turisti.

Ad un anno dalla giunta di Gaetano Manfredi , qui sono arrivati gli echi dei grandi progetti che hanno solleticato ( per ora ) solo gli appetiti famelici dei clan di #camorra .

Aspettiamo la normalità che non si vede !

A luglio chiedemmo , assieme a Stefano Marzatico un consiglio monotametico in piazza per avere #videosorveglianza , #controllodelterritorio e #servizi concreti per chi vive e prova a fare economia in questa landa desolata.

Lo abbiamo ribadito al comitato di ordine a sicurezza e ancora quando il consiglio ha #bocciato la mia richiesta di una caserma dei #carabinieri a Piazza bisignano.

Fino a quando si vuole “tirare a campare” rincorrendo Fogne e aiuole?

Davvero la classe #politica di questa città ha ancora paura di nominare la parola #camorra !

Ora basta , si lavori ad un piano speciale di investimenti per napoli est cosi come fu per #scampia .
Si sburocratizzi la macchina amministrativa e si faccia una grande zona franca economica per liberare energie positive .
Si affidino spazi e parchi e si accendano le luci .

Domani é importante essere alla marcia , ma occorre ancor di più dare un segnale concreto dal giorno dopo , questa parte della città vuole RiAvere il #diritto a vivere sicuro a casa propria.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti