giovedì 30 Maggio 2024
HomeAttualitàTentata truffa alle Poste. Donna arrestata: ecco cosa ha fatto

Tentata truffa alle Poste. Donna arrestata: ecco cosa ha fatto

35enne di Ponticelli arrestata dalla Polizia in un ufficio postale nel quartiere Poggioreale mentre tenta di attivare una carta di credito con generalità false

Intensificati, da parte della Polizia di Stato, i servizi di vigilanza nei pressi degli Uffici Postali e degli Istituti Bancari, al fine di garantire un costante rapporto di collaborazione alla luce del recrudescente fenomeno delle truffe e degli incassi di denaro fraudolenti.

Persone legate agli ambienti della criminalità comune, infatti, si servono di carte di credito ricaricabili al fine di far confluire, sotto forma di bonifici, il denaro contante, frutto dei loro illeciti.

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Poggioreale”, hanno attivato una capillare rete di controllo, che ha portato oggi all’arresto di una 35enne del quartiere  Ponticelli, Valeria Stoccuto di 35anni.

La donna, infatti, dopo essersi introdotta nell’Ufficio Postale, esibiva allo sportello una carta d’identità, di cui era genuina la sola foto, al fine di farsi attivare una carta postepay.

L’immediato intervento dei poliziotti ha consentito di accertare che la carta d’identità mostrata dalla donna era stata falsificata e che le generalità su essa apposte corrispondevano ad altra persona, titolare di altra carta d’identità.

La 35enne è stata arrestata e sottoposta al regime degli arresti domiciliari, in attesa d’esser giudicata con rito per direttissima.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti

Rubriche