mercoledì 22 Maggio 2024
HomeCronacaTerrore a Pomigliano, tentata rapina, inseguimento e colpi d'arma da fuoco: due...

Terrore a Pomigliano, tentata rapina, inseguimento e colpi d’arma da fuoco: due feriti gravi

Pomigliano. I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Castello di Cisterna insieme ai militari della locale stazione sono intervenuti a via Pomigliano per la segnalazione di una sinistro stradale.

Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare pare che una coppia (lui 20enne, lei 19enne, entrambi incensurati) mentre erano a bordo di un’Audi Q2 sarebbero stati avvicinati da due persone su un Sh. I centauri avrebbero tentato di rapinarli ma non riuscendovi avrebbero esploso alcuni colpi d’arma da fuoco contro l’auto della coppia.
Sembrerebbe che la vittima avrebbe poi inseguito i due sullo scooter che per cause in corso di accertamento avrebbero perso il controllo del mezzo rovinando sul suolo.

I feriti:
Il primo è un 23enne già noto alle forze dell’ordine ed è stato trasferito nell’ospedale del mare in codice rosso, non in pericolo di vita.
L’altro ha invece 19 anni, anche lui è già noto alle forze dell’ordine, e si trova nell’ospedale di Nola in codice rosso, in prognosi riservata e in pericolo di vita.
I carabinieri hanno rinvenuto un foro sulla portiera anteriore sinistra dell’Audi Q2.
Indagini in corso per ricostruire l’intera vicenda.

Non è ancora chiaro come siano andati i fatti. C’è da capire chi abbia inseguito chi e quindi l’esatta dinamica. Solo le immagini delle diverse telecamere acquisite e le dichiarazioni di eventuali testimoni potranno far luce sulla vicenda oggetto di indagine dei carabinieri di Castello di Cisterna coordinati minuto per minuto dalla Procura.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche