sabato 13 Aprile 2024
HomeCronacaTorre Annunziata. La domenica alla mensa dei poveri: 140 in fila per...

Torre Annunziata. La domenica alla mensa dei poveri: 140 in fila per un pasto

Trascorrono tutte le mattine nella cucina della mensa don Pietro Ottena di Torre Annunziata. Un piccolo buco alle spalle della chiesa del Santo Spirito. All’ombra di un campanile da ristrutturare, in un vicolo stretto che qui conoscono tutti. Prima della pandemia, ogni mese scoppiava una rivolta perché spuntavano discariche e siringhe sull’asfalto. Ma c’è anche chi conosce il vicolo  per il piccolo ritrovo sicuro. Due stanze: una per l’accoglienza dei poveri con circa venti tavoli, e una cucina. Ci lavorano i volontari guidati dal parroco don Pasquale Paduano. Volontari che ieri mattina hanno preparato i pasti da asporto a chi una casa non ce l’ha, a chi non ha un posto sicuro dove dormire e non ha una famiglia. Pasti da asporto perché il decreto Conte non consente assembramenti. «Continueremo a preparare pasti e oggi non potevamo non accogliere i nostri fratelli, grazie a chi ci consente di continuare a tenere aperto e ci sta donando alimenti, il Signore ve ne darà grazia» le parole del parroco don Pasquale Paduano. 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche