mercoledì 22 Maggio 2024
HomePoliticaTrasloca ancora il mercato a Somma, da sabato in piazza Vittorio...

Trasloca ancora il mercato a Somma, da sabato in piazza Vittorio Emanuele III

Somma Vesuviana. Trasloca ancora una volta il mercato settimanale del sabato e, per ora, torna in piazza Vittorio Emanuele III come avveniva decenni fa.
Lo si evince dalla ordinanza di oggi (la n°56 dell’11 aprile) firmata dal comandante della polizia locale il tenente colonnello Ciro Bruno.
Nella quale si :
“ORDINA
IN VIA SPERIMENTALE E TEMPORANEA PER OGNI SABATO (DAL 13 APRILE
AL 28 FEBBRAIO 2025) DALLE ORE 06.00 ALLE ORE 14.00:
la seguente disciplina della circolazione e della sosta:
 VIA VITTORIO EMANUELE III (tratto di strada compreso tra l’intersezione con Via
Casaraia e l’intersezione con Via S. G. De Matha): Divieto di transito veicolare e divieto
di sosta con la conseguente sospensione del servizio di sosta a pagamento;
 VIA VITTORIO EMANUELE III (tratto di strada compreso tra Via Aldo Moro e Piazza
Vittorio Emanuele III): Istituzione del senso unico di circolazione (unico senso di marcia
consentito Via A. Moro/Via San Giovanni de Matha);
 PIAZZA VITTORIO EMANUELE III (area antistante il monumento dei caduti):
Divieto di transito veicolare e divieto di sosta (eccetto mezzi autorizzati) con la
conseguente sospensione del servizio di sosta a pagamento;

 PIAZZA VITTORIO EMANUELE III (area antistante le scale e la Chiesa di San
Giorgio Martire): Divieto di transito veicolare e divieto di sosta con la conseguente
sospensione del servizio di sosta a pagamento;
 VIA MARGHERITA (intersezione con Via S. Giovanni De Matha) divieto di accesso in
direzione Piazza Vittorio Emanuele III, istituzione dell’obbligo di svolta a sinistra;
 VIA GINO AURIEMMA (intersezione con Via S. Giovanni De Matha) divieto di
accesso in direzione Piazza Vittorio Emanuele III, istituzione dell’obbligo di svolta a
destra;
 VIA S. GIOVANNI DE MATHA (per i veicoli provenienti da Via Circumvallazione),
divieto di accesso in direzione Piazza Vittorio Emanuele III, istituzione dell’obbligo di
svolta per Via Gino Auriemma;
 La sospensione del servizio di ricarica dei veicoli elettrici relativo alla colonnina
elettrica posta in Piazza Vittorio Emanuele III e l’interdizione dei relativi stalli di
sosta
 IL DIVIETO DI SOSTA con la conseguente sospensione del servizio di sosta a
pagamento in VIA SAN GIOVANNI DE MATHA dall’intersezione con Piazza
Vittorio Emanuele III all’intersezione con Via Margherita.
La posa della prescritta e regolare segnaletica stradale sarà effettuata a cura del Comando di
Polizia Municipale, che garantirà il servizio di viabilità del proprio personale nei giorni e orari
indicati.
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 241 del 07/08/1990 si avverte che, avverso alla presente
Ordinanza, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per illegittimità, entro 60 giorni dalla
pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale della Campania o in alternativa al Presidente
della Repubblica entro 120 giorni.
In relazione all’art. 37, comma 3, del D. Lgs. N. 285/1992, nel termine di 60 giorni, può essere
proposto ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei
segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art. 74
del Regolamento emanato con D.P.R. n. 495/1992.
È fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservare e di far osservare la presente Ordinanza che sarà
inserita nella raccolta delle Ordinanze in materia di circolazione stradale.
I trasgressori saranno puniti con l’irrogazione delle sanzioni amministrative previste dal Codice
della Strada.
Si trasmettere la presente all’ufficio competente e agli incaricati per la successiva pubblicazione
degli atti per L’Albo on Line e/o per la “Trasparenza” on line e la fascicolazione nel registro delle
ordinanze, tutto quanto in ossequio alla normativa vigente.
Copia della presente verrà trasmessa ai soggetti indicati dal vigente art. 12 del D. Lgs. 285/1992 per
l’osservanza della presente ordinanza, facendo obbligo a chiunque di osservarla e farla osservare”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche