domenica 7 Giugno 2020
Home Politica Tributi. Siamo Anastasiani: "Giù le mani dalle tasche dei cittadini"

Tributi. Siamo Anastasiani: “Giù le mani dalle tasche dei cittadini”

Sant’Anastasia. Dal movimento politico “sìAMO ANASTASIANI – IL FUTURO CHE CI MERITIAMO” riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo.

Il nostro movimento sulla paventata possibilità da parte dell’amministrazione comunale di rimodulare e riorganizzare il Servizio Tributi non ha dubbi; anzi – a cavallo di Ferragosto – alza decisamente i toni: “Siamo contrari ad affidare ad una ditta privata la gestione del Servizio, la riscossione delle imposte ed il recupero delle tasse non pagate dai cittadini”. E rincara: “Il rischio è alto e molto concreto; saremo senza dubbio vessati, sia economicamente sia psicologicamente, da chi avrà il solo obiettivo di recuperare – rapidamente – aggredendo i risparmi e i conti correnti, ingenti somme di denaro, onde tutelare i propri interessi aziendali, e basta. A danno esclusivo di tutti gli anastasiani”.
Il portavoce del movimento, Ciro Pavone, aggiunge: “A Sant’Anastasia, la piaga sociale per cui le famiglie non riescono ad arrivare a fine mese, esiste ed è pure abbastanza consistente. Un’amministrazione comunale deve tener conto degli aspetti sociali più rilevanti e non può, per puro spirito di autosussistenza, spingere per una soluzione che è palesemente in contrasto con il principio di salvaguardare la serenità della nostra Comunità”. Poi l’affondo: “L’Affidamento è un’operazione politico-elettorale che non s’ha da fare, perché svantaggia i molti ad esclusivo vantaggio di qualche squalo già pronto ad azzannare gli anastasiani”.

- Advertisement -

– LA PROPOSTA

Il portavoce Ciro Pavone, infine, si fa carico di lanciare l’idea del movimento: “La nostra proposta è chiara e molto semplice, il sindaco potrebbe decidere di attuarla già domani”. E spiega: “Nel caso in cui si ritenga necessario potenziare il Servizio, allora si proceda ad affiancare la gestione ordinaria e straordinaria dell’Ufficio – che già funziona bene! – in modo da velocizzare i lavori e migliorare le performance. Ovviamente, prima facendo un’analisi dei costi\benefici, per capire realmente se è per l’Ente una scelta conveniente dal punto di vista economico-finanziario, in relazione anche ai possibili risultati e quindi alla probabile crescita degli incassi.
In questo modo, le competenze, gli indirizzi e la gestione resterebbero in capo all’Ufficio, a differenza di quello che si sta cercando di fare ora, dove si vorrebbe esternalizzare, con un affidamento ad un privato di cui nulla conosciamo, tutti i Servizi di cui l’Ente è titolare, soprattutto il recupero delle tasse non ancora corrisposte dai cittadini”.

La domanda finale chiude il cerchio: “Non comprendiamo per quale motivo ci si ostina capziosamente quando invece la scelta è semplice. Forse ci sono altri interessi?!

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

PROVOLONE DEL MONACO DOP, FURBETTO SANZIONATO DALLA FORESTALE A POGGIOMARINO

Confezioni di Provolone del Monaco Dop prive di etichetta con loghi ministeriali ed europei afferenti alla Dop e senza le informazioni circa il disciplinare...

Controlli al Mercato della Maddalena, sequestri e denunce

Napoli. Un'operazione di controllo al mercato della Maddalena compiuto in sinergia tra polizia e guardia di finanza ha portato a denunce e sequestri....

Portici. Minaccia l’anziana madre, arrestato pregiudicato

PORTICI. Maltratta l'anziana madre che scappa, ritrovata dai carabinieri in strada. Arrestato pregiudicato. Questa notte i carabinieri della Stazione di Portici hanno arrestato per maltrattamenti...

Mascherine e abiti contraffatti, denuncia e sequestro al Vasto

NAPOLI. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Genova una persona davanti ad...

Cybercrime. Fan Vasco Rossi truffati, beccati i balordi della falsa agenzia

Truffano centinaia fan Vasco Rossi, bloccati dalla polizia. Avevano clonato sito agenzia vendita ticket on line. I fan truffati 1400. La polizia ha individuato un...
- Advertisment -