sabato 29 Gennaio 2022
HomeAppuntamentiUn "book" per Papa Francesco dagli alunni di Scampia e del Parco...

Un “book” per Papa Francesco dagli alunni di Scampia e del Parco Verde

NAPOLI – Papa Francesco a Napoli, per lui “book” realizzato dagli alunni Scampia e del Parco Verde. Disegni e pensierini per il pontefice. Iniziativa della Municipalità.

Un “book” realizzato con i disegni e i pensierini degli alunni delle scuole di Scampia e del Parco Verde di Caivano, da donare a Papa Francesco in occasione della sua visita a Napoli: l’iniziativa, già partita, è stata lanciata dal presidente dell’VIII Municipalità, Angelo Pisani e dalla responsabile scuola ed eventi Pina Pascarella con l’obiettivo di avvicinare i bambini ai valori e al messaggio lanciato dal Santo Padre. Già è stata diramata la circolare alle scuole del territorio per avviare l’iniziativa e avere, già da mercoledì, il dono che descriverà la vera realtà di Scampia al Santo Padre. A consegnarlo saranno proprio i bambini che, con i loro insegnanti, avranno due o tre giorni per raccogliere le idee e immaginare i contenuti da inserire nel libro. “Mentre cresce l’attesa in tutto il quartiere – commenta il presidente Pisani – abbiamo ritenuto opportuno coinvolgere direttamente i bambini, renderli protagonisti di un avvenimento eccezionale, che resterà impresso nella storia di questo territorio, anche per far sì che la grande portata di questa visita continui a produrre effetti benefici nel tempo sulla tenuta morale di una popolazione che anche in questa occasione sta dimostrando le sue straordinarie capacità di accoglienza”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti