lunedì 20 Maggio 2024
HomeAttualitàUniversiade. Medagliere, Italia domina in scherma, pallanuoto e pallavolo

Universiade. Medagliere, Italia domina in scherma, pallanuoto e pallavolo

L’Italia in vetta al mondo nella scherma, nella pallanuoto e nella pallavolo. All’Universiade di Napoli 2019 che ha visto il Giappone piazzarsi al primo posto nel medagliere, l’Italia si è rivelata assoluta protagonista, soprattutto in alcune discipline.

Partendo dalla pallavolo, con un oro vinto dalla maschile e l’argento della femminile e la pallanuoto, oro per il Settebello e argento per il Setterosa. E il bottino è stato straordinario anche nella scherma, in vetta al medagliere con 13 medaglie, 5 ori, 3 argenti e altrettanti bronzi.

Buono il bilancio azzurro anche nei tuffi, segnati dal dominio cinese con 15 medaglie: sesti con due ori e due argenti, assieme a Usa, Canada. È andata anche meglio per l’Italia nella ginnastica artistica, con la Cina ancora al comando con 15 medaglie.

Gli azzurri hanno chiuso al quarto posto con un oro, un argento e un bronzo, quinti nella ritmica (un argento) che ha visto la Russia in testa con otto podi. Mentre nell’atletica che ha annotato il trionfo del Giappone con 19 podi l’Italia si piazza quinta nel medagliere, con quattro ori.

Terzo posto invece nel tiro a segno con due ori, un argento e un bronzo, con Taipei al primo posto, 6 medaglie. Undici le medaglie italiane nel nuoto, un oro, cinque argenti e altrettanti bronzi, a distanza dalla fenomenale corsa degli statunitensi, 40 medaglie.

Infine, azzurri senza podio nel judo, nel tennistavolo, nel tennis, rugby, vela, pallacanestro, tiro con l’arco.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche