domenica 14 Aprile 2024
HomePoliticaVoto a San Giuseppe, Rinascita Civile Vesuviana: “Coalizioni espressione di personaggi sciolti...

Voto a San Giuseppe, Rinascita Civile Vesuviana: “Coalizioni espressione di personaggi sciolti per camorra. Rischiamo nuovo commissariamento”

SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Il presidente di RcV Francesco Giugliano: “L’annunciata candidatura di tutti i personaggi che hanno contribuito allo sfascio del paese inquieta. Il nostro impegno per il territorio va avanti: stiamo decidendo il da farsi”.
Rinascita Civile Vesuviana prende posizione su ciò che sta accadendo a San Giuseppe in vista delle prossime elezioni comunali dopo l’ennesimo scioglimento per infiltrazioni camorristiche del consiglio comunale. Ad esprimersi a nome dell’intero movimento, è il presidente Francesco Giugliano: “Tempo fa, in occasione dell’arrivo della Commissione d’Accesso in comune, col nuovo scioglimento per camorra dell’ente alle porte, facemmo un appello pubblico alle “Forze sane” del territorio per lavorare insieme ad un nuovo polo politico che potesse portare il paese fuori dal pantano della malapolitica e delle infiltrazioni camorristiche. Ebbene, ad eccezione di alcuni giovani e professionisti che hanno aderito al progetto, entrando a far parte della nostra “famiglia”, nessuna forza politica si è fatta avanti, preferendo sedersi al tavolo con chi ha distrutto il nostro territorio. Dando un’occhiata alle coalizioni scese in campo in vista delle prossime elezioni comunali, non possiamo fare a meno di notare come le stesse siano espressione di personaggi politici e/o loro propaggini o prestanomi coinvolti nei vecchi e nuovi scioglimenti per infiltrazioni camorristiche del comune di San Giuseppe Vesuviano. Tutto ciò inquieta e rattrista, ed apre le porte ad un nuovo commissariamento del nostro comune. Ciononostante, il nostro impegno per il paese va avanti: continueremo a batterci per la legalità ed il cambiamento, insieme a tutti i cittadini che non vogliono arrendersi a questa vera e propria deriva politica e civile. Stiamo decidendo tutti insieme il da farsi in vista delle elezioni, ma una cosa è certa: non staremo mai dalla parte di chi ha rovinato il nostro territorio marchiandolo con l’onta della malapolitica e degli scioglimenti per camorra”.
RINASCITA CIVILE VESUVIANA

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche