domenica 9 Maggio 2021
HomeAttualitàZimmo. Riaprirà domani il mercato a San Giorgio

Zimmo. Riaprirà domani il mercato a San Giorgio

San Giorgio a Cremano. Domani, mercoledì 21 aprile riaprirà il mercato all’aperto non alimentare, nell’area di via Manzoni, in virtù del ritorno della Campania in zona arancione. L’amministrazione guidata dal Sindaco Giorgio Zinno, ha valutato tutte le misure per garantire la massima sicurezza. Per questo motivo, l’accesso al pubblico è consentito  dalle ore 9.00, al fine di evitare assembramenti di persone in concomitanza con l’ingresso dell’Istituto scolastico Don Milani che si trova di fronte a quello dell’area adibita a mercato.  L’ingresso, così come l’uscita per gli avventori, sarà infatti da via Cupa San Michele. I percorsi saranno comunque separati da transenne per garantire il distanziamento fisico.

Per i commercianti, come già stabilito in precedenza, l’ingresso è invece su via Manzoni. Agenti di Polizia Municipale controlleranno i varchi e vigileranno anche all’interno dell’area, assicurando che non si creino assembramenti o situazioni a rischio.

“Abbiamo valutato le soluzioni migliori per riprendere le attività mercatali  – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno pertanto invitiamo tutti a rispettare gli orari indicati e a mantenere comportamenti responsabili, al fine di tornare pian piano alla normalità, risollevando questo comparto produttivo e allo stesso tempo tutelando i  cittadini”.

Intanto da lunedì hanno riaperto anche i parchi pubblici, che erano stati chiusi da una precedente ordinanza e gli uffici pubblici secondo gli orari in vigore. Anche al cimitero tornano gli accessi senza limitazione, purché all’interno venga garantito il distanziamento fisico.

Anche adesso è il momento della responsabilità – continua il Primo Cittadino – altrimenti vanificheremo tutti gli sforzi fatti finora. Sono certo che la comunità risponderà come sempre con coscienza e serietà”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti