breaking news

Bonus idrico 2017, agevolazioni in bolletta. Ultimi giorni per la domanda

9 novembre, 2017 | by La Redazione
Bonus idrico 2017, agevolazioni in bolletta. Ultimi giorni per la domanda
Attualità
0

No Banner to display

Gori. Bonus idrico 2017, agevolazioni in bolletta. Ultimi giorni per presentare la domanda: due milioni di euro per chi vive difficoltà economiche o fisiche.

Scade tra pochi giorni il termine ultimo per la presentazione delle istanze relative al Bonus Idrico 2017, strumento che l’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano ha messo a disposizione degli utenti, nell’ambito delle agevolazioni tariffarie a carattere sociale, per supportare i nuclei familiari che vivono particolari situazioni di disagio economico o fisico. Entro il 15 novembre la domanda per accedere al Bonus Idrico, disponibile sui siti www.ato3campania.it e www.goriacqua.com, può essere presentata presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune di residenza.

Saranno proprio i Comuni, infatti, a ritirare e verificare le istanze con la documentazione allegata al fine di predisporre la graduatoria degli aventi diritto all’agevolazione da trasmettere a GORI che provvederà, direttamente in bolletta, alla ripartizione del Bonus Idrico da attribuire all’utente.

In questi giorni, anche grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali, sono stati affissi in moltissime città i manifesti con tutte le informazioni per accedere alle agevolazioni. Per informare adeguatamente la cittadinanza su tale opportunità, GORI ha avviato una campagna di comunicazione che, oltre l’affissione, condivisa con i Comuni, di manifesti e locandine, ha previsto anche la realizzazione di un apposito video pubblicato sul canale Youtube “GORI spa” ed alla pagina Facebook “Bonus Idrico”.

 

Il Bonus Idrico, che interessa tutti i Comuni dove GORI gestisce il Servizio Idrico Integrato, consiste in un rimborso annuale pari all’importo relativo a 29.200 litri di acqua (pari ad 80 litri al giorno) su base annua per ciascun componente del nucleo familiare richiedente, calcolato applicando la tariffa vigente per gli usi domestici.

In pratica ai beneficiari dell’agevolazione sarà assegnato un credito che consentirà di ricevere un rimborso attraverso le fatture emesse successivamente all’assegnazione del Bonus Idrico o, nel caso in cui non risultassero in regola con i pagamenti, di compensare gli importi insoluti fino al loro esaurimento.

Il Bonus potrà essere richiesto da coloro che dispongono di una attestazione ISEE di valore inferiore od uguale ad € 8.107,5, da famiglie “numerose” con quattro o più figli a carico con ISEE non superiore ad € 20.000,00, o in presenza di casi in cui una grave malattia accertata costringa all’utilizzo di elevate quantità di acqua necessarie per ridurre al minimo il disagio fisico.

L’importo complessivo dell’agevolazione per gli utenti di GORI è di € 1.986.662.

Lascia un commento