SOMMA VESUVIANA. Rogo nell’alveo Cavone. La rabbia del sindaco.

Brucia questa sera anche Somma Vesuviana, l’incendio si é propagato nell’alveo Capone situato nei pressi del borgo Casamale. A fronteggiare l’emergenza la Protezione Civile “Cobra 2” e la Polizia Municipale, allertati dal sindaco Salvatore Di Sarno, presente sul posto, e che con una diretta Facebook ha denunciato il rogo. Il primo cittadino amareggiato posta “Vergogna”, poi lancia un appello: “La popolazione ci deve aiutare a risvegliare il senso civico e a scovare questi criminali. Noi ci siamo”.
I volontari della protezione civile, mentre scriviamo, sono ancora sul posto effettuando una bonifica tentando di rendere l’aria più respirabile. In tre viaggi, e due automezzi antincendio, sono stati utilizzati 4000 litri di acqua per domare le fiamme.