domenica 25 Luglio 2021
HomePoliticaOttaviano. Consiglio sui lavori in via Augusto, l’opposizione: "Sindaco, perché sono...

Ottaviano. Consiglio sui lavori in via Augusto, l’opposizione: “Sindaco, perché sono fermi?”

Ottaviano. Un consiglio comunale monotematico sui lavori per la riqualificazione di Via Cesare Augusto fermi ormai da quaranta giorni. Si muove in modo deciso l’opposizione consiliare contro l’amministrazione Capasso per il fermo del cantiere riguardante una delle arterie principali di Ottaviano.

A richiedere l’assise monotematica infatti sono stati i consiglieri di minoranza Rosa Maria Autorino, Raffaele Annunziata ed Emanuele Ragosta che unitamente al capogruppo Andrea Nocerino hanno inoltrato istanza di convocazione del consiglio comunale al Segretario Generale ed al Presidente del Consiglio.
“Il sindaco Luca Capasso scivola sul suo terreno preferito: quello di non far sembrare la sua un’amministrazione inefficiente” è il commento di Andrea Nocerino. “In realtà non è così e come ho già spiegato per il Bilancio ai proselitismi vanno affiancati gli atti concreti, altrimenti è pura demagogia spicciola”.
L’ultima volta che sono stati visti gli operai in cantiere è stato prima della festa patronale di San Michele Arcangelo quando, in fretta e furia, fu aperto il tratto in salita che parte da via Rosario, nel cuore della cittadina ottavianese. “Dopo il maquillage per le giornate di festa, dove la strada, per quanto si evince dai verbali di cantiere , è stata riaperta senza i dovuti collaudi, il nulla” rincara la dose l’ex candidato sindaco. “Insieme ai colleghi Annunziata, Autorino e Ragosta, firmatari della richiesta, raccogliamo quotidianamente le lamentele di cittadini stanchi e stremati per questa assurda situazione. Una situazione che, oltre a creare disagi di varia natura, fa cadere anche la fiducia degli ottavianesi nella pubblica amministrazione. Il nostro dovere istituzionale è quello di portare le istanze dei cittadini nelle sedi opportune per invertire la tendenza del governo Capasso. Anzi conclude provocatoriamente Andrea Nocerino se e quando ci daranno contezza di come stanno effettivamente le cose, spiegando quindi i motivi degli atavici ritardi per i lavori, con i miei colleghi potremmo anche offrire al sindaco Capasso ed alla sua maggioranza un aiuto concreto per risolvere il problema. Tutto purché Ottaviano ridiventi un paese normale, a misura di cittadino”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti