venerdì 3 Febbraio 2023
HomeCronacaBoscoreale. Istigò figlio a sparare, svolta nell'omicidio Rivieccio

Boscoreale. Istigò figlio a sparare, svolta nell’omicidio Rivieccio

BOSCOREALE. Arrestata la madre del giovane che ha sparato e ucciso il 30enne Antonio Rivieccio.

Avrebbe istigato il figlio a fare fuoco contro il giovane 30enne ucciso durante il lockdown a Boscoreale. Ieri, giovedì 11 giugno, è stata arrestata dai carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata Anna Basco. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal GIP del Tribunale oplontino. La donna è ritenuta responsabile, in concorso con il figlio minore e già detenuto per gli stessi fatti, dell’omicidio del 30enne Antonio Rivieccio,  avvenuto l’ 11 marzo scorso all’interno del complesso edilizio popolare denominato “Piano Napoli”. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno consentito di accertare che il figlio della Basco, a seguito di una lite per futili motivi, avrebbe esploso tre colpi di arma da fuoco contro il 30enne, uccidendolo, su istigazione della madre, la quale avrebbe aiutato il figlio, successivamente, a disfarsi dell’arma occultandola in luogo sconosciuto. L’ indagata è stata associata alla Casa Circondariale femminile di Pozzuoli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti