lunedì 24 Giugno 2024
HomeComunicati stampaCaserta, SOS rifiuti. Favoccia (Ugl): "Pochi impianti e Vulnus di efficienza"

Caserta, SOS rifiuti. Favoccia (Ugl): “Pochi impianti e Vulnus di efficienza”

Caserta. “La poca efficienza dei siti provinciali di raccolta e stoccaggio della frazione umida e la mancanza di una politica lungimirante volta a definire il numero degli impianti necessari ad evitare emergenze sono alla base di notizie come quella apparsa sul sito del comune di Caserta”. Con queste parole il Segretario provinciale della Ugl Igiene Ambientale Alessandro Favoccia ha commentato la notizia della mancata raccolta da parte della società Ecocar nei giorni 2 e 4 Settembre.

“E’ da tempo” prosegue il sindacalista “che avevamo chiesto alle istituzioni locali di allertarsi su quanto andiamo affermando da , le mancate risposte si sono così trasformate nella condizione odierna”. “Stoccare l’umido presso le abitazioni non è mai una scelta condivisibile poiché si mettono a repentaglio le condizioni igienico sanitarie dei cittadini “ho chiosato la vice segretaria provinciale con delega a Welfare Marianna Grande “si demanda alla loro accuratezza le gestione emergenziale dei rifiuti, noi chiediamo la revoca di questa decisione, l’immediata individuazione di soluzioni alternative ed il ripristino del calendario di raccolta”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche