mercoledì 8 Dicembre 2021
HomePoliticaCastellamare. Domenica raccolta firme per la Cannabis legale

Castellamare. Domenica raccolta firme per la Cannabis legale

Fa tappa domenica a Castellammare, promossa da Più Europa Golfo di Napoli, la campagna di raccolta firme Cannabis Legale. L’appuntamento sarà a partire dalle ore 10 in Villa Comunale, nei pressi della Cassa Armonica. Insieme ai volontari del partito stabiese ci sarà il deputato Riccardo Magi. “su questi temi – commenta il coordinatore del partito Francesco Somma- è arrivato il momento di decisioni reali. A dirlo , a chiederlo sono le centinaia di migliaia di firme raccolte, sia digitalmente sia nelle piazze e nelle strade persino in pieno agosto. La gente che firma chiede fatti . E i fatti, nel nostro caso, si traducono in diritti di libertà per gli italiani.Domenica saremo in Villa con Riccardo Magi per affermare un principio di libertà”. La consegna delle firme presso la Corte di Cassazione è prevista per la fine di questo mese. Un tema che, come ha dimostrato la grande partecipazione degli italiani in queste settimane, non è assolutamente secondario e non può più essere rimandato: infatti, secondo il sondaggio SWG – pubblicato lo scorso 7 ottobre – il 58% degli italiani e delle italiane è a favore della legalizzazione della cannabis.
Il Referendum Cannabis è promosso dalle Associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Società della Ragione, Antigone e dai partiti +Europa, Possibile, Radicali italiani, Potere al Popolo, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti