mercoledì 17 Aprile 2024
HomeCronacaCastellammare di Stabia. Gestione illecita di rifiuti pericolosi, 4 denunciati

Castellammare di Stabia. Gestione illecita di rifiuti pericolosi, 4 denunciati

I militari del nucleo carabinieri
forestali di Castellammare diStabia durante il servizio di controllo in materia ambientale/urbanistico, in viaArmando Diaz a Castellammare dove riscontravano un’ attività di recupero del materiale ferroso in un box in lamiere. Tale attività all’esito degli accertamenti risultava priva di autorizzazioni ambientali ed il titolare un 60 enne del posto, veniva deferito all’autoritá giudiziaria competente per attività di gestione illecita di rifiuti. Nell’area esterna al box vi erano depositati ed abbandonati rifiuti di vario genere pericolosi e non pericolosi tra cui parti meccaniche di furgoni, olii esausti, guaine combuste etc. Parte dei rifiuti depositati erano provenienti dall’attività del titolare, mentre altra parte era riconducibile ai proprietari del fondo, ossia 3 persone rispettivamente di 54 anni, di 32 anni e di 45 anni del posto, che venivano, altresi’ deferite in stato di liberta’ all’ag competente. L’area oggetto de controllo, di circa 250 mq, veniva sottoposta a sequestro. I controlli continueranno senza sosta nei prossimi giorni a tutela della collettivita’ e dell’ambiente.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche