lunedì 6 Luglio 2020
Home Attualità De Magistris visita l'Ospedale Cotugno: "Orgoglioso della squadra"

De Magistris visita l’Ospedale Cotugno: “Orgoglioso della squadra”

NAPOLI. Visita all’Ospedale Cotugno di Napoli, il sindaco Luigi De Magistris.

“Stamattina ho fatto visita all’Ospedale delle malattie infettive Cotugno di Napoli. Ho ringraziato il personale tutto, in particolare medici ed infermieri, per l’immane opera che hanno reso sinora per i pazienti nella pandemia sanitaria da #coronavirus. Siamo stati riconosciuti eccellenza nel mondo. I nostri eroi hanno lavorato con competenza, professionalità, umanità, dedizione e passione. Grazie a loro e al senso di responsabilità dei napoletani se siamo riusciti ad arginare il virus con risultati brillanti. Orgoglioso della squadra del #Cotugno. Grazie di cuore!” Lo scrive su Facebook il sindaco Luigi de Magistris

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Il candidato sindaco Esposito in diretta Facebook risponde agli anastasiani

Sant’Anastasia. Domande e risposte, dal programma elettorale ai problemi della città, dalle criticità alle soluzioni. Il dott. Carmine Esposito, candidato sindaco di e...

Teatro, il ritorno di Massimiliano Gallo con “Resilienza 2.0”

NAPOLI. Teatro, appuntamento all'Arena Flegrea con il noto attore Massimiliano Gallo con lo spettacolo "Resilienza 2.0". Appuntamento sabato 11 luglio.  Massimiliano Gallo torna in scena...

Espropi, condannato il Comune di Massa di Somma

MASSA DI SOMMA. Condannato il Comune di Massa di Somma, "L'ente ha resistito in giudizio con mala fede". Il Tribunale di Nola ha condannato il...

S.Anastasia. Elezioni, Pone: “La fascia non può essere trofeo o feticcio”

SAN'ANASTASIA. Pone: "La fascia non può essere trofeo o feticcio da esibire. Mi impegno per far ripartire Sant'Anastasia". Una diretta sintetica, ma chiara e rivolta...

S.Anastasia. Real Vesuviana: “Giuseppe dalla luce al buio”

SANT'ANASTASIA. Riceviamo e pubblichiamo nota stampa dall' Asd Napoli Real Vesuviana. "Giuseppe è l’uomo, l’evoluzione di un bambino che improvvisamente, a soli sei anni ,perde...
- Advertisment -