martedì 5 Marzo 2024
HomePoliticaDiritto al respiro, Movimento 5stelle: "Stop alle emissioni odorigene"

Diritto al respiro, Movimento 5stelle: “Stop alle emissioni odorigene”

DIRITTO AL RESPIRO – Stop alle emissioni odorigene

Grande partecipazione all’evento che si è tenuto ieri presso il Ristorante “Il Cavaliere” a Sarno sul #DirittoAlRespiro. Un diritto fondamentale a cui nessuno deve rinunciare e per cui il MoVimento 5 stelle si sta battendo in Parlamento con la presentazione della proposta di legge a prima firma di Ilaria Fontana. Nel corso del convegno organizzato dalla deputata Virginia Villani si è appunto discusso della prima Proposta di legge su questo tema, a prima firma di Ilaria Fontana, condivisa con tutta la commissione Ambiente.

“Il diritto al respiro richiede della necessità di introdurre nel Testo unico ambientale un argomento finora trascurato, colmando la lacuna legis attuale. Introduciamo il concetto di sostanze odorigene. Nella normativa vigente non ci sono specifici riferimenti alla necessità di contenere i cattivi odori, quasi sempre sintomo di una forma di inquinamento. Se mancano limiti e riferimenti normativi, non è possibile nemmeno sanzionare” ha detto la deputata Ilaria Fontana illustrando al pubblico presente i termini e i dettagli della sua proposta.

Presenti anche la senatrice Luisa Angrisani e il deputato, già sottosegretario all’ambiente Salvatore Micillo: “Come Governo siamo stati quelli in grado di intercettare un maggior numero di fondi per bonifiche e per cambiare la mentalità quando si parla di ambiente. Ma molto c’è ancora da fare: in questi giorni abbiamo approvato il decreto Clima e anche la manovra finanziaria parla molto di ambiente. Questo è un importante cambio di passo” ha sottolineato l’on. Micillo.

La Deputata Villani ha invece fatto un excursus sul territorio: “A Sarno, ma anche a Nocera, a Scafati e in tante città dell’Agro vi sono quotidianamente episodi di molestie olfattive. Anche da dirigente scolastica mi sono trovata a doverle affrontare e a lottare con gli Enti per risolvere un annoso problema su cui non vi sono ancora riferimenti normativi certi. Adesso grazie a Ilaria è possibile far rispettare il diritto al respiro”.

“L’intero territorio italiano richiama la necessità di dover dire basta alle emissioni odorigene e quindi è la proposta di legge risponde a tale esigenza di rinnovare l’assett normativo. Accelerarne il procedimento è fondamentale” afferma la senatrice Luisa Angrisani. Presenti numerosi comitati civici provenienti da tutte le città dell’Agro e dell’Irno che hanno avuto l’opportunità di intervenire e di commentare la proposta tra spunti e suggerimenti, direttamente con i rappresentanti della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche