lunedì 14 Giugno 2021
HomeCronacaDroga, soldi, carte di credito e documenti falsi, arrestato 40enne

Droga, soldi, carte di credito e documenti falsi, arrestato 40enne

BRUSCIANO. Droga, migliaia di euro in contanti, carte di credito e documenti falsi: in arresto Fabrizio Iannelli, 40enne, scovato in un locale a Mariglianella.

Era già un sorvegliato speciale da parte delle forze dell’ordine, il pregiudicato, per i suoi numerosi precedenti, un lungo elenco per spaccio, truffa e possesso di documenti di dubbia provenienza. Ed era per questo attenzionato dai carabinieri della locale stazione che questa mattina lo hanno arrestato di nuovo. E’ stato sorpreso dai militari dell’arma in un locale di Mariglianella – un Comune vicino – su via Benedetto Croce. Subito dopo l’arresto i carabinieri hanno eseguito una perquisizione a casa del sorvegliato speciale. Qui la scoperta – e il sequestro – di oltre un chilo di sostanze stupefacenti, hashish e 8 grammi di marijuana. Vista il consistente quantitativo di droga in possesso del pregiudicato non è stato strano per i carabinieri rinvenire – conservato in cassetto – un bilancino di precisione e tutto il materiale necessario allo spacciatore per il confezionamento delle dosi. Non solo. In un pacchetto nascosto, Fabrizio Iannelli, aveva, inoltre, la somma contante di 4mila euro, i quali sommati al valore che gli avrebbe fruttato la vendita della droga trovata in suo possesso, c’erano circa 8mila euro in quelle mura – tra hashish, marijuana e banconote di diverso taglio.

Ma oltre ai soldi e all’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, il pregiudicato era dedito anche ad altro. I carabinieri, infatti, hanno trovato nove carte di identità ancora in bianco – senza fotografia e dati – e numerose carte di credito – sia normali, sia quelle ricaricabili. Per i documenti falsi e di dubbia provenienza sono ancora in corso le indagini. Fabrizio Iannelli è stato arrestato ed è in attesa di rito direttissimo.

 

di Patrizia Panico

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti