sabato 1 Ottobre 2022
HomeCronacaFiglio del boss guidava ubriaco, denunciato dalla polizia

Figlio del boss guidava ubriaco, denunciato dalla polizia

NOLA. Il figlio di un boss dei Casalesi guidava ubriaco lungo la statale 7 bis, scoperto e denunciato dalla polizia.

Da tempo la polizia stradale di Napoli è impegnata in servizi specifici al contrasto al fenomeno della guida sotto l’effetto di alcool o droga, a tutela della sicurezza dei cittadini e della circolazione stradale, così ieri alle 6.20 sulla strada statale 7 bis nel territorio di Nola una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Nola (diretto dal Primo Dirigente Maurizio Casamassima e coordinato dall’ispettore superiore Sabato Arvonio), nell’ambito dei servizi mirati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, procedeva al controllo di una Nissan Micra con alla guida Oreste Diana, di anni 23, figlio di Giuseppe, boss dei Casalesi luogotenente di Francesco Schiavone detto “Sandokan”, egemone nella zona di Casal di Principe, attualmente detenuto e sottoposto al regime di 41 bis.
Al conducente in evidente stato di ebbrezza, a seguito di accertamento Etilometrico, veniva riscontrato un tasso alcoolemico di quasi 3 volte superiore al limite consentito e pertanto veniva sanzionato e denunciato.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti