mercoledì 28 Luglio 2021
HomePoliticaGiornata Mondiale dell'Autismo, gli Scavi di Ercolano si colorano di blu

Giornata Mondiale dell’Autismo, gli Scavi di Ercolano si colorano di blu

ERCOLANO. Anche gli Scavi di Ercolano si colorano di blu per la Giornata Mondiale dell’Autismo.

Il Comune di Ercolano partecipa alla Giornata Mondiale dell’Autismo illuminando di blu per l’intera giornata del 2 aprile l’ingresso storico degli Scavi nel centro della città e organizzando manifestazioni itineranti con le associazioni e le famiglie di persone affette da questo disturbo. La speciale illuminazione è stata attivata a mezzanotte in punto e, nel corso della notte, sono state centinaia le persone che si sono fermate a fotografare l’ingresso degli Scavi colorato di blu.
«Abbiamo utilizzato i nostri duemila anni di storia per sensibilizzare la popolazione e raccontare questo disturbo attraverso le storie e le testimonianze di bambini, ragazzi, adulti, attraverso quelle delle loro famiglie e delle associazioni che sono accanto a loro giorno dopo giorno. Il nostro obiettivo è raggiungere una sempre maggiore consapevolezza, perché conoscere vuol dire comprendere e creare una società più inclusiva. La prima legge sull’autismo in Italia è stata approvata solo da un anno, ma ha rappresentato un importante primo passo verso il riconoscimento di un disturbo che colpisce centinaia di migliaia di persone. Per un Comune come quello di Ercolano, illuminare un monumento è un piccolo gesto, ma sensibilizzare anche solo una persona è un grandissimo risultato», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti