mercoledì 21 Ottobre 2020
Home Attualità Mai più file e code, nasce l'app Amacà. Domani presentazione in Città...

Mai più file e code, nasce l’app Amacà. Domani presentazione in Città Metropolitana. Ecco a cosa serve

Mercoledi 17 maggio 2017 alle ore 13:30 sarà presentata a Palazzo Matteotti, sede della Città Metropolitana di Napoli, nell’ ufficio del consigliere delegato Francesco Iovino, l’app per smartphone e tablet Amacà, scaricabile da Play Store e Apple Store.

In un’unica applicazione, il sistema Amacà propone a varie categorie commerciali (barbieri, parrucchieri, estetisti, medici, pizzaioli etc,) di gestire in modo diretto ed automatizzato la fila di attesa dei propri clienti.

Un modo semplice per fidelizzare il cliente, per incrementarne il numero, per diminuire i tempi di lavorazione e conseguentemente aumentare l’indotto economico.

- Advertisement -

E’ possibile prenotare tramite questa applicazione un posto nella fila dell’esercizio convenzionato direttamente da casa, e avere informazioni sulla propria posizione nella coda di attesa e sull’orario di massima previsto per il proprio appuntamento.

In prossimità del proprio turno un messaggio di notifica avvisa il cliente, il quale può recarsi nella sede dell’esercizio per usufruire del servizio richiesto. La coda di attesa virtuale include non solo i prenotati in tempo reale ma anche gli appuntamenti precedentemente concordati con l’esercente, e i clienti presenti in sede.

Pertanto il sistema proposto permette a tutti di interagire con l’esercizio commerciale o professionale, in quanto si accede alla fila non solo tramite il telefono cellulare, ma anche ricorrendo a comportamenti più tradizionali, come l’appuntamento telefonico e la presenza in sede.

L’esercente può avvisare all’occorrenza tutti i propri clienti con un messaggio di notifica sul telefono cellulare. Per le sue caratteristiche di applicazione innovativa l’app si propone come un servizio per il professionista o il commerciante che la usa, in quanto migliora la qualità del suo lavoro e la qualità della vita dei propri clienti, per queste ragioni viene proposta nell’ambito del progetto smart city, città intelligente, della città metropolitana di Napoli

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Casamarciano, Primiano: “Non siamo il fanalino di coda dell’Amministrazione”

Casamarciano. “A distanza di meno di un mese dalle elezioni comunali, il Gruppo di opposizione Si Amo Casamarciano di cose ne ha fatte. Anche...

Coprifuoco in Campania per il Covid, ecco il modello per l’autocertificazione

Napoli. Dal 23 ottobre in Campania saranno vietati gli spostamenti tra province, salvo gli spostamenti connessi a motivi di salute, lavoro, comprovati motivi di...

5 contagiati tra i dipendenti, chiude il municipio di Ottaviano

Ottaviano. Cinque dipendenti comunali di Ottaviano sono risultati contagiati dal Covid 19, il municipio chiude per 2 giorni. "In seguito al riscontro di...

Distraeva automobilisti nelle auto, arrestato

Cercola. Carabinieri arrestano 47enne. distraeva automobilisti per rubare all'interno delle loro auto. I militari della Tenenza di Cercola hanno arrestato un 47enne di Ponticelli,...

“17 positivi in 16 ore”, allarmante l’aumento di contagi a Somma Vesuviana

Somma Vesuviana. Seguendo gli aggiornamenti sui casi di Coronavirus effettuati dal sindaco Salvatore Di Sarno scopriamo un dato allarmante: "17 positivi in 16 ore"....
- Advertisment -