lunedì 26 Febbraio 2024
HomeCronacaManca autorizzazione per rifiuti speciali, sequestrata ditta di stoccaggio

Manca autorizzazione per rifiuti speciali, sequestrata ditta di stoccaggio

SAN GENNARO VESUVIANO. Controlli dei carabinieri forestali in una ditta di raccolta rifiuti, tre i denunciati.

I carabinieri del nucleo investigativo di Polizia Ambientale, agroalimentare e forestale (Nipaf) e della stazione carabinieri Forestali di Roccarainola hanno ispezionato un’area su via Sarno, in uso ad una ditta di trattamento e stoccaggio rifiuti. Quando i militari sono entrati nel sito era appena arrivato un camion carico di plastica mentre un altro quantitativo dello stesso materiale già era stato trasformata in balle, trovate stoccate illecitamente a terra. All’interno dell’area, vasta circa 6mila metri quadrati, erano accatastati abusivamente altri rifiuti: carta, scarti edili, rifiuti ferrosi ed elettrodomestici. I carabinieri Forestali hanno proceduto a verificare le autorizzazioni rilasciate alla ditta dalle autorità competenti ed è risultata mancante quella per lo stoccaggio di rifiuti speciali. Sono stati denunciati per stoccaggio illecito di rifiuti speciali il legale rappresentante di 42 anni originario del luogo, l’amministratore unico e l’autista dell’autocarro entrambi di Caivano. L’ area e il mezzo sono stati sottoposti a sequestro.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche