sabato 22 Gennaio 2022
HomeComunicati stampaNola, realizzazione parco giochi inclusivo. Il Comune aderisce al bando della Città...

Nola, realizzazione parco giochi inclusivo. Il Comune aderisce al bando della Città Metropolitana

Nola. È il rione Gescal l’area individuata dall’amministrazione comunale per la realizzazione di un parco giochi inclusivo, senza barriere architettoniche. Il progetto rientra nell’ambito di un bando della Città Metropolitana di Napoli a cui il comune di Nola ha aderito su proposta dell’assessore all’ambiente Francesco Pizzella.

Trentacinque mila euro il contributo a cui l’ente di piazza Duomo potrà accedere, in caso di finanziamento, che consentirà di dotare l’area Gescal di strutture e di giochi attrezzati. Un progetto che, in caso di finanziamento, si aggiungerebbe ai due precedentemente approvati e realizzati, sempre con i fondi della Città Metropolitana, che hanno consentito la realizzazione del parco Paolino Avella e Baden Powell del rione Stella.
“Un’opportunità per Nola e per la valorizzazione dell’area Gescal – dichiara l’assessore Pizzella – è solo il primo di una serie di interventi che abbiamo programmato e che ci auguriamo possano rappresentare quel piano di svolta e di rilancio delle periferie”.
“Guardiamo alle periferie mettendo in campo tutti gli strumenti per rafforzarne le potenzialità – aggiunge il sindaco Gaetano Minieri – Un progetto, quello dei parchi inclusivi, sicuramente importante perché punta ad aumentare la disponibilità e la possibilità di frequentare aree verdi accessibili adeguatamente attrezzate per il benessere psico-fisico delle persone e in particolare dei bambini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti