mercoledì 20 Ottobre 2021
HomeCronacaNolano, emergenza polveri sottili: ambientalisti chiedono blocco emissioni

Nolano, emergenza polveri sottili: ambientalisti chiedono blocco emissioni

Polveri sottili: l’appello dei Medici per l’Ambiente arriva al Tavolo dei Comuni dell’area Nolana. Entro una settimana pronte le ordinanze per abbattere le emissioni.

Camposano – Polveri sottili: qualcosa si muove. Si è tenuta oggi, infatti, una riunione del Tavolo dei Comuni presso l’agenzia di Sviluppo dell’area nolana, presieduto da Antonio Carpino, sindaco di Marigliano.

All’ordine del giorno l’emergenza inquinamento atmosferico, così come richiesto a gran voce dai Medici dell’Isde di Nola-Acerra da alcuni mesi. Dunque, dalle intenzioni si è passato ai fatti. “Oggi pomeriggio ci siamo riuniti dopo mia richiesta rivolta al presidente del tavolo Carpino – ha spiegato il sindaco di San Vitaliano, Pasquale Raimo – e abbiamo delineato la procedura da seguire per affrontare il problema smog”.

Entro sette giorni – ha proseguito Raimo – porteremo al tavolo bozza di ordinanza sindacale tipo contro le polveri, che tenga conto delle esigenze di ogni comune in base alle specifiche peculiarità ambientali ed urbanistiche”.

I comuni del tavolo sono diciotto e sembra ci sia stata una unanime ‘consapevolezza’ della gravità della situazione ambientale, tale da richiedere interventi urgenti da parte dei sindaci e successivo coinvolgimento della Città Metropolitana e degli altri Enti regionali per coordinare gli interventi di mitigazione dell’inquinamento.

Intanto, la centralina di San Vitaliano continua a sforare PM10 e PM 2.5, arrivando a segnare ben 15 sforamenti dall’inizio dell’anno (consentiti massimo 35 in un anno). Nei prossimi giorni l’Isde nazionale chiederà un incontro al governatore De Luca per discutere della grave situazione ambientale atmosferica che regna nella Campania Felix.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti