martedì 4 Agosto 2020
Home Cronaca Omicidi Saviano, la svolta: arrestati D'Atri, Zucaro e Altieri

Omicidi Saviano, la svolta: arrestati D’Atri, Zucaro e Altieri

SAVIANO – SOMMA VESUVIANA. Omicidi Saviano. Eugenio D’Atri, 33 anni di Somma Vesuviana, Nicola Zucaro, 37 anni di Casalnuovo, Domenico Altieri, 32 anni di Saviano: in arresto per l’omicidio di Francesco Tafuro e Domenico Liguori.

I tre fermati dalla Procura di Nola in tarda serata – e dopo una lunga ed estenuante giornata di perquisizioni domiciliari e interrogatori nella compagnia di Nola – sono pregiudicati e, secondo l’autorità giudiziaria, tutti contigui al clan camorristico “Cuccaro” attivo nei comuni Somma Vesuviana, Volla e le zone limitrofe. Da alcune ore la loro residenza è al centro penitenziario del carcere di Secondigliano poiché le indagini – alacri e celeri dei militari dell’arma di Nola e Castello di Cisterna (Gruppo e Nucelo investigativo) – hanno consentito di documentare “gravi indizi di colpevolezza” a carico dei tre soggetti.

Tutto è iniziato all’alba di ieri. E’ dalle prime ore di ieri mattina, infatti, che nei Comuni di Nola, Saviano, Somma Vesuviana, Acerra, Casalnuovo di Napoli e nel quartiere di Napoli – Ponticelli i militari del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna, del Gruppo e della Compagnia di Nola – supportati, inoltre, dai carabinieri della compagnia speciale di Napoli, della c.i.o. dell’11° battaglione “Puglia”, del nucleo carabinieri cinofili di Sarno e del 7° N.e.c. di Pontecagnano – hanno dato corso ad una lunga serie di perquisizioni domiciliari – in 12 abitazioni – finalizzate ad acquisire ulteriori elementi probatori nell’ambito delle indagini sul duplice omicidio di Francesco Tafuro e Domenico Liguori, titolari di una agenzia di scommesse a Somma Vesuviana, trucidati venerdì scorso con 13 colpi di arma da fuoco all’interno dell’auto, in una contrada di Saviano. A seguito delle perquisizioni i militari hanno, inoltre, portato in caserma a Nola 12 persone: sono state tutte ascoltate per ore, a vario titolo, tutte coinvolte nelle indagini. Al termine degli interrogatori fiume e dai numerosi riscontri investigativi, l’autorità giudiziaria della procura di Nola ha emesso decreto di fermo di indiziato di delitto a carico di  Eugenio D’Atri, 33 anni di Somma Vesuviana, Nicola Zucaro, 37 anni di Casalnuovo, Domenico Altieri, 32 anni di Saviano, pregiudicati e ritenuti contigui al clan camorristico “Cuccaro”, attivo nei comuni di Somma Vesuviana, Volla e nelle aree limitrofe.

- Advertisement -

IL MOVENTE: Dalle indagini sono emersi gravi indizi di colpevolezza a loro carico individuando, in primis,  il movente dell’omicidio che è consistito nel debito contratto da Eugenio D’Atri nei confronti delle due vittime, a seguito di puntate “allo scoperto” effettuate presso l’agenzia di scommesse di cui Tafuro e Liguori erano titolari. Nell’ambito delle operazioni i militari hanno sequestrato l’autovvetura e il motociclo utilizzati per commettere l’efferato assassinio, nonché gli indumenti indossati da uno dei tre killer al momento degli omicidi. Infine, nel corso delle perquisizioni sono stati rinvenuti e sequestrati un bilancino di precisione, 12,3 grammi di sostanza stupefacente tipo “hashish” e 6 munizioni calibro 6.35.

Per i tre arrestati si sono spalancate le porte del Centro penitenziario di Napoli Secondigliano.

 

di Patrizia Panico

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

La lettera: “Il sindaco sulla vivibilità del Casamale mostra tutta la sua fragilità”

SOMMA VESUVIANA. Dall'associazione "Amici del Casamale- APS" presidente Francesco Calvanese riceviamo una lettera che di seguito pubblichiamo. Ancora una volta il Sindaco Dott. Salvatore Di...

Si presenta Autilia Carillo prima donna di Terzigno candidata alla Regione

Terzigno. Nell'accogliente location di Villa Fortuna, tra filari di alberi ed un lussureggiante prato in stile inglese, si è tenuta a battesimo la candidatura...

Poggiomarino, Miranda si dimette da coordinatore di Forza Italia: “Deriva leghista”

Poggiomarino. “Contro la deriva leghista che sta prendendo pericolosamente quota anche a Poggiomarino, rimetto nelle mani del coordinatore provinciale Antonio Pentangelo il mio mandato...

Sbarchi, Conte: “Non tollereremo ingressi irregolari”

CERIGNOLA (FG). Sbarchi, Conte: "Non tollereremo ingressi irregolari. Non vanificare sacrifici per Covid." https://youtu.be/GjhDC2BSZ0U   "Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare e...

Il corto di Pellecchia nella rassegna di Arci Movie a Villa Vannucchi

SAN GIORGIO A CREMANO. “L’amore oltre il tempo” diretto da Emanuele Pellecchia e prodotto dalla vomerese Phoenix Film Production, il cortometraggio muto e in...
- Advertisment -