venerdì 25 Giugno 2021
HomePoliticaPollena, è operativa la centrale di videosorveglianza

Pollena, è operativa la centrale di videosorveglianza

POLLENA TROCCHIA. Controllo del territorio, diventa operativa la centrale di videosorveglianza. La struttura raccoglie tutte le immagini catturate dalle telecamere presenti in paese.

Entra in funzione la centrale di videosorveglianza del Comune di Pollena Trocchia. Dopo il collaudo dei giorni scorsi e l’espletamento delle procedure di rito come la comunicazione al Garante della privacy, il sistema è finalmente operativo. Continua, dunque, l’impegno volto a garantire il controllo del territorio dopo il ripristino degli occhi elettronici già esistenti e l’implementazione del sistema con l’installazione, nei mesi scorsi, di nuove telecamere in zone del paese purtroppo colpite dall’abbandono illecito di rifiuti, come via Alveo Trocchia e via Ponte Valente. “Abbiamo messo in rete le telecamere già presenti sul territorio, che abbiamo ripristinato, con quelle di più recente installazione, facendo arrivare tutte le immagini in un unico luogo, appunto la centrale di videosorveglianza che in queste ore finalmente abbiamo potuto cominciare ad utilizzare” ha spiegato il Sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, sottolineando come il sistema approntato sia strutturato in maniera tale da permettere agevolmente l’inserimento nel sistema di monitoraggio di nuove telecamere. “Il nostro obiettivo è quello di implementare ulteriormente la videosorveglianza ed estenderla all’intero territorio comunale. Per questo, stiamo predisponendo le risorse necessarie nel Bilancio di quest’anno e in quelli degli anni successivi, in modo tale da coprire anche altri punti del territorio” ha proseguito Pinto. “Lo sforzo enorme sia organizzativo che economico che abbiamo compiuto per dotare il nostro piccolo paese di una centrale di videosorveglianza all’avanguardia e di prim’ordine risponde sia all’esigenza di punire e scoraggiare chi si libera in maniera irregolare dei propri rifiuti, vanificando gli sforzi di tutti quei cittadini che quotidianamente si impegnano nella raccolta differenziata, sia a quella di garantire maggior sicurezza in paese grazie all’apporto della tecnologia, necessaria a sopperire alle carenze di organico che le forze dell’ordine sono loro malgrado costrette a patire” ha concluso Pinto.

A questo proposito, l’Amministrazione comunale ha organizzato per la mattinata di giovedì 31 marzo una presentazione ufficiale della centrale di videosorveglianza alla quale sono stati invitati a partecipare anche il comandante della caserma dei Carabinieri di Cercola, tenente Gaetano Vrola, e il dirigente di Pubblica Sicurezza del Commissariato di Polizia di San Giorgio a Cremano, dottor Sergio Di Mauro. L’incontro servirà ad illustrare il funzionamento del sistema di sicurezza e al tempo stesso a rafforzare la sinergia con le forze dell’ordine territoriali.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti