lunedì 26 Settembre 2022
HomeCronacaDa un campo nomadi di Secondigliano arrestato a Pollena per tentato furto...

Da un campo nomadi di Secondigliano arrestato a Pollena per tentato furto

POLLENA TROCCHIA. Aveva sconfinato arrivando fin nell’hinterland Vesuviano per tentare di fare cassa con qualche furto negli appartamenti. Denis Radosalvlevic, incensurato di 19 anni, residente in un campo nomadi di Secondigliano, è stato arrestato mentre tentava la fuga da un’abitazione in via Cavour, a Pollena Trocchia.

A bloccarlo sono stati i carabinieri della tenenza di Cercola insieme ai militari della stazione di Poggiomarino oggi pomeriggio. Denis Radosavlevic insieme ad un complice, che è riuscito a fuggire facendo perdere al momento le sue tracce, è arrivato nel Comune vesuviano, probabilmente non per la prima volta. I due si fanno un giro per il paese, sono senza auto, probabilmente sono arrivati con la Circumvesuviana, e, trovato un appartamento isolato tentano il colpo. Scavalcano il cancello dell’abitazione e forzano la serratura di un garage sul retro della casa. La pattuglia dei militari di Cercola notano il fare sospetto dei due nel giardino dell’abitazione, che alla vista dei carabinieri tentano la fuga. Bloccato immediatamente il 19enne mentre il complice, in via di identificazione, è riuscito a scappare. Per il giovane arrestato si attende l’indomani mattina per il rito direttissimo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti