giovedì 13 Giugno 2024
HomePoliticaPomigliano. Successo per il giorno del gioco che ha fatto divertire bambini...

Pomigliano. Successo per il giorno del gioco che ha fatto divertire bambini e adolescenti

POMIGLIANO d’ARCO, 22 MAGGIO 2024 – I bambini e gli adolescenti di Pomigliano d’Arco si sono riappropriati della loro città oggi con la seconda edizione del “Giorno del Gioco” che si è tenuta nelle vie delle cittadine, tra Piazza Mercato, Piazza Giovanni Leone e Piazza Municipio ed a cui hanno parte tutte le scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie del territorio. Una giornata dedicata ai bambini ed al gioco che hanno anche potuto riscoprire i giochi di un tempo. Dalle 9 di questa mattina sono stati almeno duemila i bimbi e i ragazzi che hanno invaso le strade cittadine, accompagnati dagli adulti e che hanno potuto svolgere le decine di attività organizzate per l’occasione e che hanno animato questa iniziativa che si terrà ogni anno, il terzo mercoledì del mese. Hanno contribuito alla riuscita di questo evento sia i commercianti che gli esercenti di Pomigliano che hanno voluto collaborare fattivamente con grande disponibilità. Il titolo di questa edizione è “Giocare Insieme”, perché questo è l’Anno Internazionale della Famiglia, e prendendo spunto da questa ricorrenza, abbiamo voluto introdurre una iniziativa che prevedesse il gioco tra bambini e adulti. Sono inseriti laboratori che ricordano il passato, ma che sono uno stimolo per il potenziale creativo dei bambini, che hanno potuto dar sfogo ai propri talenti in una cornice di una città chiusa al traffico veicolare, libera dallo smog ed interamente a loro disposizione. «Pomigliano – sottolinea l’assessore al Commercio di Pomigliano d’Arco, Marianna Manna – è una comunità unita e dedita all’educazione. Impegniamoci a ricostruire le relazioni e a dare la giusta importanza al gioco. L’amministrazione comunale targata Raffaele Russo crede fermamente in questa iniziativa che evidenzia il valore del gioco. Ed è fondamentale che ogni anno ci sia la collaborazione di tutti, scuole, istituzioni, associazioni e commercianti, tutti insieme per rendere il Giorno del Gioco un grande evento collettivo, diffondendo la cultura del gioco per migliorare la qualità della vita di tutti». Tantissime le scuole primarie e secondarie che hanno preso parte a questa iniziativa. «Le scuole hanno partecipato con grande entusiasmo – ricorda l’assessore alla Pubblica Istruzione, Giovanni Russo – Il gioco è fondamentale per il benessere dei bambini. Una città veramente attenta ai suoi piccoli cittadini deve promuovere la loro crescita attraverso iniziative specifiche e rendersi sempre più adatta alle loro esigenze». La cerimonia di inaugurazione in Piazza Giovanni Leone si è aperta con l’Inno di Mameli suonato e cantato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Sulmona-Catullo-Salesiane di Pomigliano d’Arco. Ad inaugurare poi ufficialmente il “Giorno del Gioco” pronunciando la dichiarazione di apertura il vicesindaco di Pomigliano d’Arco, Domenico Leone. «La seconda edizione del Giorno del Gioco – spiega il vicesindaco – ci ha regalato nuovamente mille emozioni: migliaia di bambini, educatori, operatori e animatori alla riscoperta dei giochi dell’infanzia, quelli più semplici, ma più significativi. Iniziativa riuscita e che ci riempie d’orgoglio».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche