sabato 13 Aprile 2024
HomePoliticaSan Giuseppe Vesuviano. Pienone per il comizio elettorale inaugurale di Antonio Agostino...

San Giuseppe Vesuviano. Pienone per il comizio elettorale inaugurale di Antonio Agostino Ambrosio

San Giuseppe Vesuviano – Successo per Antonio Agostino Ambrosio, candidato sindaco a San Giuseppe Vesuviano, che per il comizio inaugurale ha scelto la periferia: centinaia di persone hanno affollato il cortile di Via Lucarelli.
Ambrosio, affiancato dal consigliere metropolitano delegato Francesco Iovino, ha presentato due giovani candidati, Francesco Massa e Agnese Del Giudice, esponendo i punti del suo programma elettorale e leggendo un lungo elenco di promesse non realizzate dal sindaco uscente Vincenzo Catapano, strappando consensi e applausi.
“Di me possono dire che sono vecchio, ma mi presento alle elezioni con 9 liste piene di giovani: gli under 30 sono oltre 70 su 144 candidati e con il loro contributo ho redatto un programma che non contiene favole, come quelle presenti nel manifesto elettorale presentato 5 anni fa da Vincenzo Catapano, completamente irrealizzato” ha dichiarato Ambrosio, che poi ha invitato il pubblico ad applaudire agli altri candidati sindaci “perchè la battaglia contro il sindaco uscente ci vede uniti”.
Tra i temi affrontati nel comizio, l’immigrazione e la lotta agli sprechi, oltre ovviamente al rilancio delle periferie: “Ho costruito un’ospedale in Africa e sono a favore dell’inclusione sociale, ma un controllo sugli immigrati deve esserci: chi non è in regola deve andare fuori da San Giuseppe Vesuviano. Sono l’unico candidato a battere su questo punto. Taglierò gli sprechi, come quelli relativi alle luminarie natalizie, per destinare i fondi ai bisognosi. Sulla pubblica illuminazione interverrò in modo tale che nessuna strada di San Giuseppe Vesuviano resti mai al buio” ha dichiarato Ambrosio.
Si apre dunque nel migliore dei modi la serie di comizi del candidato sindaco alle Comunali 2018 di San Giuseppe Vesuviano, con un bagno di folla che dimostra quanto sia alta l’attenzione verso il nuovo corso varato da Ambrosio, nel segno del radicale rinnovamento della politica.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche