sabato 27 Febbraio 2021
Home Cronaca Smantellata piazza di spaccio, arrestato il pusher: ecco dove nascondeva la droga

Smantellata piazza di spaccio, arrestato il pusher: ecco dove nascondeva la droga

MELITO DI NAPOLI – Droga dietro la plafoniera. Blitz dei Carabinieri su una piazza di spaccio. Arrestato il pusher di Melito di Napoli. Sequestrate centinaia di dosi.

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno effettuato un blitz per contrastare lo spaccio di stupefacenti nel “Rione 219” in via Lussemburgo.
Arrestato – in flagranza – Carlo Di Lorenzo, un 24enne del luogo già noto alle Forze dell’ Ordine. Di Lorenzo è stato sorpreso e bloccato mentre insieme a complici, in via di identificazione, partecipava ad attività di spaccio.
Sulla sua persona i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 83 dosi e stecchette pronte per lo spaccio al dettaglio: 38 di crack, 7 di cocaina, 18 di hashish e 20 di marijuana. Trovati anche 345.00 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento della attività illecita.
Il posto dove era custodita la droga era un buco ricavato dietro una plafoniera delle scale condominiali. Dentro c’erano 375 dosi (250 di crack, 77 di cocaina, 24 di hashish e 24 di marijuana).

Smantellato anche un sistema di allarme acustico comandato a distanza, trovato nell’androne del palazzo e usato dai malfattori per segnalare la presenza di forze dell’ordine.

Dopo le operazioni di rito, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari. Ora attende il rito direttissimo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti