lunedì 4 Marzo 2024
HomeCronacaSpari a Pomigliano, Ciarambino: più telecamere e forze dell’ordine

Spari a Pomigliano, Ciarambino: più telecamere e forze dell’ordine

Pomigliano. «Gli episodi criminali che riguardano Pomigliano d’Arco, stanno diventando sempre più allarmanti. Questo sta determinando un clima di insicurezza, con ripercussioni pure sulle attività commerciali e ristorative – afferma Valeria Ciarambino, Vice Presidente del Consiglio regionale della Campania – Ne parlavo proprio ieri con un ristoratore di Pomigliano che mi diceva che le presenze sono in calo proprio a causa dell’insicurezza che si respira in città. Occorre intervenire subito e con fermezza, chiedendo più forze dell’ordine sul territorio, aumentando i sistemi di videosorveglianza, perché a sentirsi insicuro a Pomigliano possa essere chi delinque e non le persone perbene» ha concluso Ciarambino.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche