giovedì 23 Settembre 2021
HomeCronacaTerremoto a Ischia, paura e blackout al centro.

Terremoto a Ischia, paura e blackout al centro.

Una scossa di terremoto è stata percepita nell’isola d’Ischia. Turisti e visitatori si sono subito riversati in strada, mentre un black out elettrico si è registrato nel centro di Ischia porto.

Anche in altre zone dell’isola, come a Barano e Forio, è stata avvertita chiaramente la scossa. Non si registrano danni a persona o cose.

L’evento sismico è avvenuto intorno alle 21.00. I residenti e i tanti turisti che affollano l’isola nel periodo estivo sono ancora in strada spaventati. Crollati muri perimetrali a Barano.

A Forio, Barano e Ischia Porto in alcune zone è saltata anche la corrente elettrica. La scossa è stata avvertita in maniera nitida anche nella zona flegrea e nei quartieri collinari di Napoli, come il Vomero.

I sismografi dell’Osservatorio Vesuviano – INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) hanno registrato l’epicentro (magnitudo 3.6 con inizio alle 20,58) in mare, vicino al faro di Punta Imperatore, sulla costa occidentale dell’isola ad una profondità di 10 km. Alcune persone, prese dal panico, hanno perso i sensi.

“Cosa sarebbe successo se fosse stata una scossa più forte? Servono subito i piani di emergenza ed evacuazione, che chiediamo da anni nel silenzio della Protezione civile che continua a sottovalutare i rischi che corrono gli ischitani e le migliaia di turisti che frequentano l’isola. Non bisogna sottovalutare i rischi, come è stato fatto fin’ora” – questo il commento del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli.

Centinaia di telefonate di richieste da tutta l’isola stanno giungendo al distaccamento dei vigili del fuoco dell’isola, che hanno inviato la squadra di soccorso a Casamicciola per una situazione di criticità che è stata segnalata dopo la scossa. Da fonti della Regione si apprende che le squadre dei pompieri impegnate sul fronte degli incendi sono state dirottate in alcune aree dell’isola per accertare eventuali danni a persone o cose.

L’ultimo sisma registrato sull’isola verde risaliva a poco meno di un anno fa, precisamente al 31 agosto 2016: due scosse di terremoto di magnitudo 1.4 e 2.3 con epicentro tra Lacco Ameno e Casamicciola ad una profondità di 2 km.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti