sabato 1 Ottobre 2022
HomeCronaca“Tuo figlio è gravemente malato”, anziana 91enne fa arrestare truffatrice

“Tuo figlio è gravemente malato”, anziana 91enne fa arrestare truffatrice

Como. “Tuo figlio è gravemente malato, è ricoverato in ospedale e per essere salvato ha bisogno di costose iniezioni”. Questa è la richiesta che la signora Pietrina, che ha 91 anni e vive a Como, ha ricevuto al telefono da un uomo.
Era la cosiddetta “truffa del figlio malato”, che in passato l’anziana aveva già subito.
Memore della precedente esperienza la signora Pietrina si è subito accorta del raggiro ed ha avvisato la figlia che era in casa con lei. Mentre la mamma prendeva tempo al telefono, la figlia ha chiamato la Polizia.
L’agente al telefono le ha così suggerito di far fissare un appuntamento con i truffatori per la consegna del denaro e degli oggetti preziosi richiesti.
I poliziotti della Squadra mobile si sono appostati nei pressi dell’abitazione e hanno assistito all’arrivo di una giovane donna che citofonava all’anziana signora e raggiungeva la porta di casa mentre i suoi complici telefonavano per accertarsi che fosse arrivata.
Appena consegnato il “bottino” gli agenti hanno fermato la donna, che è stata indagata per truffa aggravata in concorso, mentre prosegue l’indagine per individuare i suoi complici.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti