lunedì 20 Settembre 2021
HomePoliticaVaccaro (M5s): “Volla, Smart City e nuove tecnologie perché i servizi non...

Vaccaro (M5s): “Volla, Smart City e nuove tecnologie perché i servizi non siano più privilegio di pochi”

Volla. Il senatore Sergio Vaccaro rilancia il programma elettorale in vista delle amministrative del 3 ottobre: “Con il presidente Conte il 25 settembre illustreremo il nostro programma per una città moderna ed efficiente”

“Con il suo fermento culturale e una forte spinta delle giovani generazioni, la città di Volla ha potenzialità incredibili per affrontare un processo di evoluzione teso a un efficientamento di tutti i servizi essenziali. Vogliamo e possiamo fare di Volla un modello ideale di “Smart City”, che punti al raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030. Costruiremo una città moderna ed efficiente, doteremo il territorio delle migliori tecnologie. Per raggiungere questo scopo, puntiamo a coinvolgere i migliori operatori del settore attingendo da esperienze e da modelli vincenti sul territorio nazionale. Un progetto ambizioso, che illustreremo, tra gli altri punti di programma, sabato 25 settembre, alle 8.45, presso la caffetteria Qeen’s Coffe, in compagnia del presidente Giuseppe Conte, con il quale faremo una passeggiata per le strade di Volla per incontrare e ascoltare i cittadini”. Lo dichiara il senatore del Movimento 5 Stelle Sergio Vaccaro, in vista delle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Volla. “Abbiamo un obiettivo – conclude Vaccaro – e vogliamo assolutamente conseguirlo: fare in modo che i servizi offerti ai cittadini non saranno più un lusso o un privilegio di pochi, ma un diritto di ogni singolo cittadino”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti