venerdì 2 Dicembre 2022
HomeAttualità"Viaggio nella Terra dei Fuochi": dalla sofferenza alla lotta contro la devastazione...

“Viaggio nella Terra dei Fuochi”: dalla sofferenza alla lotta contro la devastazione ambientale in Campania

“Viaggio nella Terra dei Fuochi” è un libro che è il racconto di una ferita aperta, di una sofferenza che non smette di martoriare un territorio e chi ci vive. L’autore racconta la vicenda personale che lo ha reso orfano di padre a 14 anni e di come ha mosso i primi passi nella lotta contro la devastazione ambientale in Campania, fino a diventare uno dei maggiori leader dei movimenti ambientalisti.

Analizza il fenomeno della terra dei fuochi a 360°: i primi intombamenti di rifiuti tra la fine degli anni ’80 e inizio degli anni ’90, gli sversamenti che diventano roghi tossici, le cave divenute discariche, l’abbattimento delle pecore di Acerra positive alla diossina, il sistema ecoballe. Il tutto raccontato attraverso le parole degli attivisti che l’autore ha conosciuto durante gli anni di lotta e impegno.

Con la prefazione del Vescovo di Acerra, Mons. Antonio Di Donna e tanti attivisti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti