domenica 29 Gennaio 2023
HomeSanità171 operatori stabilizzati dall’Asl Napoli 3 Sud

171 operatori stabilizzati dall’Asl Napoli 3 Sud

Sono 171 gli operatori del ruolo sanitario e sociosanitario ammessi alla procedura di stabilizzazione deliberata ieri (20 dicembre 2022) dalla direzione strategica dell’Asl Napoli 3 Sud guidata dal direttore generale Giuseppe Russo, sanitario Elvira Bianco, amministrativo Michelangelo Chiacchio.
Il personale stabilizzato lavora presso le strutture aziendali con contratto di lavoro a tempo determinato ed è in possesso dei requisiti previsti dalla legge di bilancio 2021 (art. 1, comma 268, lettera b) della legge n. 234 del 30/12/2021 in data 06.07.2022).
506 istanze le istanze pervenute in sede di indizione dell’avviso.
La stabilizzazione degli operatori in possesso dei requisiti avviene previa la verifica di quanto autocertificato dai partecipanti e nei limiti del Piano triennale dei fabbisogni della giunta regionale (Ptfp) e di spesa del personale.
Nella delibera di stabilizzazione viene anche precisato che “qualora la disponibilità nell’ambito del Ptfp e del limite di spesa sia inferiore ai soggetti interessati, si procederà all’avvio di una procedura finalizzata all’approvazione di una graduatoria riservata da utilizzare sino al 31 dicembre 2023”.
“La stabilizzazione del personale – spiega il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo – consente alla nostra azienda di migliorare le attuali performance in termini di offerta sanitaria e assistenziale e, nel contempo, di guardare al futuro con maggiore serenità ed ottimismo. D’altronde, per me e per lo stesso presidente della Regione Vincenzo De Luca, era doveroso dare l’opportuno riscontro ai tanti operatori che hanno portato avanti con onore la battaglia al covid. Acora oggi continuano a farlo dando tranquillità alle famiglie in occasione del Natale”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti