mercoledì 24 Luglio 2024
HomeCultura e SpettacoliIl precariato scolastico descritto nell'ultimo libro di Anna De Simone

Il precariato scolastico descritto nell’ultimo libro di Anna De Simone

SANT’ANASTASIA. Riprendono dopo una lunga pausa gli incontri culturali organizzati dal Circolo Letterario Anastasiano, con sede presso il Circolo “IncontrArci” di Piazza Cattaneo in Sant’Anastasia. Argomento del nuovo incontro, dedicato alla narrativa, è la presentazione del libro di Anna De Simone, dal titolo “Viaggio di una precaria”, Galzerano Editore. Si tratta di una serie di episodi che narrano “con la giusta dose di realismo misto ad una sana ironia”, le vicende di una insegnante precaria in un mondo – la scuola – che davvero offre un’infinità di spunti e di riflessioni sulle grandi difficoltà e abnegazioni che questi professionisti devono affrontare e subire, ancor di più se si tratta di donne. L’autrice, molto brava nelle sue esposizioni, mette a frutto la sua esperienza di insegnante, raccogliendo anche le impressioni degli alunni. Anna De Simone è anastasiana, è laureata all’Università di Salerno in Informatica, e dopo una lunga esperienza da precaria, ora è finalmente professoressa di ruolo presso l’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente di Capaccio, in provincia di Salerno. Il libro sarà presentato in occasione della festa della donna, l’8 marzo prossimo (e non poteva esserci data più consona e aderente allo spirito del libro), alle ore 17.30 presso il salone del Circolo “IncontrArci”, Piazza Cattaneo, 9 – Sant’Anastasia. Relatori saranno il giornalista de “Il Mattino” di Salerno, Antonio Manzo, e lo stesso Editore, Giuseppe Galzerano. Naturalmente sarà presente l’Autrice. L’incontro sarà moderato dal Presidente del Circolo Letterario Anastasiano, Giuseppe Vetromile, insieme alla Presidente del Circolo “IncontrArci”, Mariangela Spadaro, che presenterà gli Ospiti.
Auspichiamo una grande e gradita affluenza, specialmente delle signore, per un argomento che è di sicuro interesse e di grande attualità.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche