sabato 22 Gennaio 2022
HomeCronacaOttaviano. Zeppole per "uso personale", denunciato pasticciere

Ottaviano. Zeppole per “uso personale”, denunciato pasticciere

OTTAVIANO. Polizia sequestra pasticceria che produce “zeppole di san Giuseppe” e denuncia cinque persone per inottemperanza al D.L. 14 del 09 marzo 2020

Ieri mattina gli agenti del commissariato di San Giuseppe Vesuviano, durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno notato ad Ottaviano un bar-pasticceria aperto e alcune persone al suo interno. I poliziotti hanno controllato l’esercizio commerciale scoprendo che due pasticcieri stavano preparando le “zeppole di san Giuseppe”, molte delle quali già in forno ed altre in procinto di essere farcite. Oltre ai pasticcieri e al proprietario del bar, che hanno tentato di giustificarsi sostenendo che la produzione delle “zeppole” era per “uso personale”, erano altresì presenti due persone che hanno dichiarato di essersi fermate a “salutare” i titolari. L’esercizio commerciale è stato sottoposto a sequestro e i cinque sono stati denunciati per inottemperanza alle prescrizioni del D.P.C.M. 9 marzo 2020 recante misure urgenti per il contenimento della diffusione del COVID-19, i titolari anche per inosservanza al D.L. 14 del 09 marzo 2020.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti