martedì 27 Luglio 2021
HomeAttualitàEmergenza idrica a Somma, ecco cosa ha disposto il Comune

Emergenza idrica a Somma, ecco cosa ha disposto il Comune

SOMMA VESUVIANA. In merito all’emergenza idrica del 19 luglio il Comune ha disposto alcuni provvedimenti per aiutare le famiglie, a riguardo riceviamo una nota firmata dal sindaco Pasquale Piccolo e dal vicesindaco Gaetano Di Matteo.

Su comunicazione della GORI, si avvisano i cittadini, che per un intervento dell’ ENEL alla
centrale acquedottistica Regionale di Sarno, si verificheranno diffusi abbassamenti della
pressione idrica e mancanze d’acqua

dalle ore 8:00 alle ore 20:00 di domenica 19.07.2015

Si precisa che saranno maggiormente interessate dalla carenza idrica le utenze delle
località poste a quota altimetrica più elevata e quelle ubicate ai piani alti degli edifici. Per venire incontro ad eventuali disagi dei cittadini il Comune di Somma Vesuviana insieme ai corpi di volontariato delle Protezioni Civili cittadine, ha istituito un servizio di prima emergenza per fornire a quelle famiglie, che ne faranno richiesta, l’acqua necessaria in vista dell’abbassamento idrico previsto per domenica 19 luglio.
Inoltre nella stessa giornata presso il Comando di Polizia Municipale sarà disponibile acqua potabile per le famiglie che ne hanno maggiormente necessità.

Ricordiamo inoltre che presso Palazzo Torino è attivo un presidio della Croce Rossa, per eventuali emergenze sanitarie (Il servizio non è sostitutivo del 118).
mette

Per info e contatti 0818931049 ( Polizia Municipale),
0818939169 (comando distaccato Polizia Municipale/presidio CRI)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti